Il fico

21 Lug 2021Prodotti

Il fico è un frutto tutto particolare!

Pensate che non è un frutto vero e proprio ma quello che sbucciamo, tecnicamente, è una infiorescenza della pianta mentre il vero frutto sono i minuscoli semini che racchiude dentro, chiamati acheni, avvolti in quella polpa meravigliosa che, quando il fico è a giusta maturazione ci fa quasi… mugolare al primo morso. 

fichi

Il primo fico che arriva sulle nostre tavole è il Fiorone, che si può gustare da giugno.

A differenza di tutti gli altri frutti appena colti è molto più zuccherino di pesche e albicocche, ma non ha mai l’intensità dei fichi settembrini, così spudoratamente dolci che sono infatti perfetti se accompagnati a qualcosa di molto salato come un prosciutto crudo o un formaggio stagionato. 

L’aspetto del fiorone è verde brillante, mentre dentro la polpa è violacea.

Dopo i Fioroni maturano i Fichi o Forniti a fine estate e infine i Cimaruoli che chiudono il ciclo in autunno.

In Italia ci sono circa una trentina di diverse qualità di fichi.

Se avete la fortuna di trovarvi davanti a un albero di fichi, riconoscibile anche per il suo profumo, raccogliete solo fichi maturi, avendo cura di staccare dal ramo anche il picciolo che conserverà il fico, facilmente deperibile (vanno mangiati entro 3 giorni se conservati in frigo).

Abbiate comunque l’accortezza di aprirlo prima, tagliandolo in due, perché sono così buoni che piacciono anche ad occasionali insetti!