Arrivano i porcini!

20 Ott 2021Prodotti

L’autunno è una stagione bellissima e anche se non è sempre facile rientrare alla propria routine dopo le vacanze, la natura fa di tutto per convincerci della bellezza di questa stagione.

Ecco, diciamo che quando la natura rimette in circolo i funghi e in particolare i Porcini allora il convincimento di vivere un bel momento diventa praticabile! 

Ecco le informazioni di base che servono per conoscere i Porcini.

Tanto per cominciare si trovano nei boschi di faggi, castagni, querce, pini e abeti e, seppur questi alberi si trovino ben distribuiti su tutto il territorio italiano, c’è un luogo elettivo per i funghi più pregiati ed è l’area di Borgotaro, in Emilia Romagna, vicino a Parma. 

Ma come si distinguono i Porcini dagli altri, pur buonissimi e saporiti, funghi?

Dal cappello!

O meglio, dalla base del loro cappello che, se nei Porcini si presenta spugnoso in tutti gli altri funghi è a lamelle

Le tipologie dei Porcini dipendono dall’albero al quale sono strettamente legati o, per dirla meglio, del quale sono i parassiti, nel senso che si nutrono letteralmente della loro linfa (sia chiaro che è un rapporto consensuale!).

I nomi che gli esperti usano per codificarli sono molto semplici, dal più pregiato Nero, al Rosso, Giallo, Bruno, Elegante, Reale, Estivo, Granuloso, dal Piede rosso, Porcinello, Porcinello Rosso, dal Piede dorato e… il Lurido, cui va tutta la nostra simpatia per questo appellativo disgraziato e che, se come dice la parola, è il più imbrattato di tutti, è altrettanto buono e gustoso. 

arrivano-i-porcini

In cucina, se volete gustarli crudi, è meglio scegliere quelli giovani, quindi i più piccoli, e appena colti, mentre tutti gli altri si apprezzano al loro meglio cucinati, e non vi deve preoccupare una colorazione che tende al giallo e verde posta sotto il cappello perché è ciò che succede ai più maturi.

In ogni caso abbiate cura di non lavarli sotto acqua corrente (anche il Lurido!), ma togliete loro i residui di terra con un coltellino e un po’ di pazienza e poi passateli delicatamente con un panno umido. 

Troverete sui nostri social diverse ricette, ma i nostri consigli sui funghi sono sempre molto tradizionali: trifolati, fritti, crudi in insalata o come ottimo condimento per paste e risotti. 

Li trovate sul nostro shop quando è stagione, ma ricordate che anche i Funghi Porcini essiccati sono ottimi, rinvenuti in acqua tiepida, per allungare la stagione e dare sostanza magari a una spadellata di funghi coltivati.

Che aspetti a ordinarli dal nostro catalogo?