0362918010 [email protected]

La nostra storia

di Erika Fumagalli

La nostra storia professionale comincia in un paesino nel cuore della Brianza,

in casa di mio bisnonno Ambrogio, che in realtà fa il sarto, mentre sua moglie Angioletta è senza saperlo una caterer: cucina e vende la polenta ai suoi vicini, assieme alla farina di castagne e altri prodotti che riesce a procurarsi, cercandoli nei territori vicini.

Mio nonno Mario, il maggiore dei loro tre figli, è così intraprendente che attorno ai 10 anni dà una mano alla mamma per trovare nuovi prodotti girando per la Regione. Nonostante sia un bambino, ascolta e impara che i fichi migliori sono a Meda e le patate biancone ad Albavilla e lì va per procurarsele.

La nostra storia di accurati ricercatori di prodotti ortofrutticoli sul territorio comincia da quelle sue trasferte.

Gli introiti non erano però abbastanza, così il nonno va a lavorare al Salumificio Milano, con l’idea di finanziare acquisti di nuovi prodotti con i primi guadagni.

Un giorno si imbatte in dei balordi che stanno pestando un cane, interviene salvandolo e portandolo a casa con sé. Scopre il giorno dopo che il cane si chiama Laica e ha un proprietario che lo sta disperatamente cercando. Riporta quindi il cane alla casa del suo padrone, che qualche giorno dopo si reca a casa dei bisnonni. È un signore molto benestante, che commercia e che produce Olio d’oliva e, riconoscente, lascia una lauta mancia.

Bisnonna Angioletta gli confida che in casa non hanno mai assaggiato l’Olio d’oliva, così assieme alla mancia gliene viene omaggiato un bel po’. Senza mai assaggiarlo, Angioletta lo mette in vendita e con il ricavato sommato alla mancia, il figlio Mario può finalmente lasciare il Salumificio e realizzare il suo primo sogno: comprare un cavallo e un carretto che lo porti al Mercato Ortofrutticolo di Milano, già allora uno dei più grandi d’Europa.

Il primo carretto con Zio Enrico (  fratello del nonno Mario)

Papà Danilo, nonno Mario, Bisnonno Ambrogio, Trisnonno Luigi

Mi piace immaginare mio nonno che parte prima dell’alba col suo carro, intabarrato dentro il mantello e col cappello calato sulle orecchie, immerso nella nebbia di una strada che conosce a memoria, col suono degli zoccoli del cavallo interrotto dal saluto degli operai che, in bicicletta, si dirigono verso la Breda e la Falk, le grandi fabbriche alle porte di Milano. 

Nel grande Ortomercato milanese, il nonno impara tutto quello che ancora non sapeva e ritorna ogni giorno con il carretto caricato fino all’inverosimile, per rivendere la merce nei cortili delle cascine alle sue clienti, che chiama affettuosamente le mie donnine

Una di loro diventerà sua moglie, nonna Carmela.  Era la figlia dei custodi di Villa Taverna e per questo è cresciuta con vantaggi diversi dagli altri bambini del posto. Nonna Carmela sa il fatto suo, tant’è che fu anche la prima donna a prendere la patente in Brianza e in lei il nonno trovò una grande alleata, che credeva in lui e nei suoi sogni.

Alla fine degli anni ’60 il nonno compra un terreno dove costruisce il capannone che diventa la base della sua attività, trasformata in ingrosso.

Nel 1968 nasce la ditta individuale Fumagalli Mario, e il suo secondo sogno è realizzato.

Nonno Mario raccoglie le mele nel suo terreno.

Danilo Fumagalli ( primo a sinistra ) con i colleghi dell’ortomercato

Mamma Antonella lavora nell’azienda di famiglia

Sono gli anni ’60,

i carri a cavallo sono stati sostituiti da furgoni e la Fumagalli Mario entra negli anni del boom, con le spalle già grosse, ma senza perdere mai il senso profondo della sua identità. 

Negli anni ’80

entra in azienda mio papà Danilo seguito subito da mia mamma Antonella, che diventa il suo insostituibile braccio destro; assieme fanno fare alla Fumagalli un ulteriore salto in avanti. 

Negli anni ’90

forniamo insegne della Grande Distribuzione e l’affidabilità del nostro cognome ci fa acquisire nuova clientela: mense aziendali, scolastiche, religiose e catering.

Dal 2000,

cominciamo un percorso con la Ristorazione di qualità, serviamo in modo diretto molti chef che abbiamo conosciuto spesso da giovani garzoni. Oggi per loro ricerchiamo prodotti speciali, e offriamo particolari servizi di confezionamento del cibo che li aiutano nei processi di cucina.

E’ in questa fase che la nostra logistica diventa una punta di diamante: siamo l’ultima telefonata che fa lo chef patron prima di chiudere il Ristorante e la prima consegna che riceve alla mattina.

Papà Danilo e mamma Antonella negli anni 2000: l’azienda è ormai riconosciuta come una relatà solida.

Io, Erika, sono nata nel 1981, ho una laurea in Economia alla Bocconi e un master in economia della filiera ortofrutticola, sono entrata in azienda nel 2010 per sviluppare l’area ristorazione affiancando personalmente gli chef nella ricerca di prodotto e nel modo di prepararlo per loro.

Nel 2014 ho partecipato al progetto di rilancio del Mercato del Suffragio di Milano, attratta da due cose: la vicinanza col vecchio Mercato Ortofrutticolo dove arrivava mio nonno e conoscere da vicino i nuovi consumatori, sempre più interessati al mondo ortofrutticolo.

Erika con nonno Mario

Nel 2020 nasce POMnatura, un nuovo passo della nostra storia che ci vede tornare nelle case, come faceva il nonno Mario all’inizio ma con tutto il supporto degli strumenti contemporanei

Contatti

Indirizzo

Fumagalli Danilo Srl
Via Ferrante Brioschi, 39 – 20842
 Besana Brianza  (MB) – fraz. Vergo Zoccorino

Chiamaci

0362918010

Privacy policy

Leggi tutta la normativa